Via Cesare Battisti, 66034 Lanciano (CH)
@
Imposte sulle dichiarazioni dei redditi 2020: richiesta proroga al 30 settembre.
CAF
Lanciano , 22 Giugno 2020

Imposte sulle dichiarazioni dei redditi 2020: richiesta proroga al 30 settembre.


La scadenza delle imposte derivanti dalla dichiarazione dei redditi 2020 è fissata al 30 giugno prossimo. Stante le numerose difficoltà per imprese ed intermediari ad ottemperare entro tale data, CASARTIGIANI sta sollecitando il Governo per ottenere termini più ampi per il saldo e il primo acconto delle somme dovute.

Alla richiesta di proroga della Confederazione si accompagna la raccomandazione a fare presto per evitare una riedizione della fastidiosa proroga postuma, ovvero un rinvio dei termini che arriverebbe comunque oltre la scadenza, mettendo anche questa volta in seria difficoltà professionisti ed aziende.


La proroga delle imposte si aggiungerebbe al pacchetto di rinvii già previsto che vede al 16 settembre la ripresa dei versamenti per ritenute, contributi, avvisi bonari e 10 dicembre per quanto riguarda la pace fiscale. Di seguito  una sintesi del calendario fiscale stabilito dal Decreto Rilancio:

  • Versamento di ritenute e contributi marzo, aprile e maggio 2020 - data di scadenza: 16 settembre 2020;
  • Versamenti degli importi richiesti a seguito del controllo automatizzato e formale delle dichiarazioni - data di scadenza: 16 settembre 2020;
  • Versamenti delle somme dovute a seguito di atti di accertamento con adesione, conciliazione, rettifica e liquidazione e di recupero dei crediti d’imposta: data di scadenza: 16 settembre 2020;
  • Rottamazione ter e saldo e stralcio, rate 2020 - data di scadenza: 10 dicembre 2020.

Per quanto riguarda le scadenze al 16 settembre, i contribuenti possono procedere con il pagamento, senza applicazione di sanzioni e interessi, in un’unica soluzione entro il 16 settembre 2020 o mediante rateizzazione, fino ad un massimo di quattro rate mensili di pari importo, con il versamento della prima rata entro il 16 settembre 2020.

Per quanto attiene invece pace fiscale, rottamazione ter e saldo stralcio, trattasi di termine tassativo dal momento che non è possibile beneficiare del periodo di tolleranza di 5 giorni solitamente previsto.

Comunicati
Partner
Convenzioni
© Copyright 2022 Business Booster s.r.l.