Via Cesare Battisti, 66034 Lanciano (CH)
@
Formazione 4.0.: nuovo accordo interconfederale.
Formazione
LANCIANO, 03 Aprile 2019

Formazione 4.0.: nuovo accordo interconfederale.

Credito d’imposta a favore di imprese che effettuano spese in attività di formazione del personale dipendente per acquisire o consolidare le conoscenze delle tecnologie.

Vi informiamo che la Confederazione, congiuntamente alle altre Organizzazioni dell’Artigianato ha siglato con CGIL, CISL, UIL un importante accordo Interconfederale  per l’attuazione delle finalità previste dalla legislazione in materia di formazione sui temi di “Industria 4.0”. Si tratta delle disposizioni concernenti il credito d’imposta in favore delle imprese che effettuano spese in attività di formazione del personale dipendente per acquisire o consolidare le conoscenze delle tecnologie previste dal suddetto Piano nazionale “Industria 4.0” di cui all’art. 1, comma 46 ss. della legge 27 dicembre 2017, n. 205 ed all’articolo 1, commi da 78 a 81, della legge 30 dicembre 2018, n. 145).

Le regole attuative della misura in oggetto, adottate con il D.M. 4 maggio 2018 (all.1), prevedono che per beneficiare del credito d’imposta lo svolgimento delle attività di formazione sia disciplinato in contratti collettivi aziendali e territoriali, depositati presso l’Ispettorato Nazionale del Lavoro ai sensi dell’art. 14 del d.l. 15 giugno 2015, n. 151.

Stante quanto sopra, attraverso l’accordo Interconfederale in oggetto, le Parti Sociali hanno inteso adottare uno “schema tipo” di accordo territoriale  con l’intento di favorire la diffusione e lo sviluppo delle opportunità connesse con Industria 4.0.

Ciascuna delle Parti si è impegnata, per i propri ambiti di competenza, ad assicurare la più ampia informazione a lavoratori e imprese sui contenuti dell’Accordo, anche ai fini di una sua corretta applicazione.

Con la risposta ad interpello 79/2019, l'Agenzia delle Entrate ha fornito un'interpretazione in merito alla durata del diritto al credito di imposta, secondo la quale in relazione ai costi ammissibili,  esso spetta per l'intero periodo di imposta, a prescindere dalla data in cui tale adempimento è posto in essere, purché il deposito dei relativi contratti sia effettuato nel termine del periodo d’imposta di riferimento.

Comunicati
Partner
Convenzioni
Iscriviti alla Newsletter
© Copyright 2019 Business Booster s.r.l.